Copyright


I fatti riportati sono realmente accaduti e i personaggi sono realmente esistenti anche se, per motivi di privacy, hanno nomi o definizioni diverse. Tutti i testi e i disegni pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore pertanto ne sono vietati l'utilizzo e la diffusione senza autorizzazione dell'autore stesso.
Buona lettura, mammadiscuola.

giovedì 22 settembre 2016

MAMMEDISCUOLA SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI...

Ahhhhhhhhhhhhhh...
Ma voi avete una pallida di come sono già ridotte le Mammediscuola dopo due settimane di trincea?
Mammadiscuola Original desidera fare un piccolo vademecum per chi desiderasse intraprendere il lavoro dell'insegnante... e sfatare la convinzione che sia così rilassante e gratificante...

Prima settimana

Le Mammediscuola si ritrovano al primo collegio... Smack! Smack! Belle, eleganti, sorridenti, ancora un velo di abbronzatura le ricopre... Viene rifilato il calendario settimanale... programmazione comune... preparazione classi... corsi di aggiornamento ( sempre sovrapposti...)... all'orizzonte si profilano le nubi... L'organico non è del tutto completo... 
ma... con la Buona Scuola per il 12 settembre tutto sarà perfetto e funzionerà come un orologio svizzero...

Seconda settimana... inizio... 12 settembre
Lunedì... Martedì...Mercoledì...Giovedì...

Arrivano le pastine... felicità, allegria, gioia, confusione...

SOPRATTUTTO CONFUSIONE...

Le Mammediscuola in un primo momento sembrano immerse in un'atmosfera surreale... un misto di rassegnazione e incredulità... si pizzicano... Ahhhhhhhhhhhhh!!!!!! E' tutto vero... Si ricomincia... non c'è il tempo di ripensare al sole, al mare, ai monti, al silenzio...
Improvvisamente... tìcchete tàcchete... arriva Mammadiscuolatacco12...
" Toseeeeeeeee"... c'è da coprire una classe... due classi... tre classi... quattro classi...
Inizia la battaglia navale...
Avete presente la canzone di Salvi "C'è da spostare una macchina?"... c'è una macchina qua... devi metterla là...
ECCO... LA STESSA COSA... "C'E'UNA MAESTRA DI QUA... DEVE ANDARE DI LA'"...
Le Mammaediscuola cominciano già a perdere colpi... e poi fa caldo... inizia la mensa... 38°... l'abbronzatura si affievolisce...i capelli assumono una forma stranamente disordinata...
VENERDI' ore 16.45
... ... ... si formano i primi segni di profonda occhiaia e la palpebra si abbassa...

Terza settimana

Lunedì... Martedì...Mercoledì... Giovedì...

"Toseeeeeeee"... c'è da coprire una classe... due classi... tre classi... quattro classi...
Le Mammediscuola iniziano a guardare Mammadiscuolatacco12 in cagnesco... ma lei, come compete ad un GRANDE CAPO.. continua imperterrita con il tìcchete tàcchete...
Le pastine già faticano a riprendere il ritmo... figurarsi se c'è il turnover di Mammediscuola...
Anche perchè le povere disgraziate non riescono più a tenere il passo e a spostarsi alla velocità della luce...
"Ma io dove devo andare?"Sono in seconda o sono in quinta? Forse sono in terza... o forse dovevo entrare più tardi... o dovevo entrare prima...
Qualche Mammadiscuola per non sbagliare proprio non arriva,,, e allora Mammadiscuolasaggia prende il telefono... formula il numero... e con molta calma le chiede se per caso è successo qualcosa... dall'altro capo del telefono sopraggiunge una voce..
." Ma io dovevo arrivare alla terza ora..."...
Mammadiscuolasaggia conta fino a tre e poi con eleganza le fa notare che è già la terza ora...

Ahhhhhhhhhhhhhhhhhh!

Per fortuna c'è Mammadiscuolaosolemio che arriva con le mani fra i capelli alla ricerca del tennis perduto... "Chi deve andare alla lezione in palestra?"
Mammadiscuola Original esce con i suoi soliti due paia di occhiali e cerca di collegare in un fulmineo secondo chi fra le presenti possa avere compiuto tale dimenticanza...
Dopo 50 passi (circa la lunghezza del corridoio)... le si accende la lampadina di Eta Beta...
Solo Mammadiscuolasvamp può avere perso il set...
Toc...Toc...Toc...
"Scusa... hai tennis per caso ?"...
L'urlo tarzaniano... le mani fra i capelli... la volata in palestra seguita dalle pastine tumultuose...

Alla fine della terza settimana l'abbronzatura è ormai un lontano ricordo... il mal di testa, invece, una presenza costante... i capelli mostrano un disordinato ordinato tendente allo sfatto...
Ma basta un sorriso delle pastine per ricaricare le Mammediscuola di energia...

Toseeeeeeeeeee... forzaaaaaa... domani è VENERDI'...

E LUNEDI'???????? CHE CI SIA DA SPOSTARE UNA MACCHINA?????!!!!




lunedì 12 settembre 2016

Riflessioni del primo giorno di scuola...


3...2...1... Driiiiiinn!
Eccoci qua... stamattina di tutto punto Mammadiscuola, al suono della prima campanella, è tornata in trincea per un nuovo scoppiettante anno scolastico...
La mattinata si è presentata subito movimentata... prima del suono della campanella baci e abbracci con le altre Mammediscuola... microfoni ed impianto audio da preparare... danza del Grillo propiziatoria da strutturare e... il parcheggio della scuola che piano piano ha preso vita...
Mammadiscuola  si è  soffermata a guardare l'arrivo delle oltre 200 pastine che hanno varcato la soglia puntuali alle 7.45. Che dire...
Grande fermento... pastine cresciute... ben lavate e stirate...ciuffi e creste sistemate e impomatate... qualche dente caduto... qualcuno spuntato... nuovi zaini... nuovi astucci multicolore... nuovi quaderni ricoperti di sfolgoranti copertine... quel profumo misto di cartoleria e cose nuove che fanno ricordare a Mammadiscuola che qualche anno fa... anche lei era una pastina fortunata, perchè il corredo scolastico che la mamma le comprava era sempre perfetto...
E poi... le varie tipologie di mamme e papà... alcuni rilassati (per fortuna è iniziata la scuola...)... alcuni emozionati... altri preoccupati e particolarmente attenti  nel far scendere dall'auto la propria pastina tenendole lo zaino... perchè non inciampi...
"Ma come sono fortunate queste pastine..." ha pensato Mammadiscuola in un battibaleno...
Chissà se nelle altre parti del mondo succede la stessa cosa...
E così si è divertita a cercare qualche foto per capire se le pastine dislocate negli angoli più remoti della terra, sono così fortunate nel raggiungere la tanto amata o odiata scuola (perchè qualcuno la scuola proprio non la sopporta...).
Quello che Mammadiscuola ha scoperto l'ha lasciata senza parole... e chi la conosce sa che ce ne vuole per lasciarla senza parole...
Foto di pastine bellissime... vestite di tutto punto... pettinate di tutto punto... ma non accompagnate di tutto punto fin davanti alla porta della scuola...
Pastine indiane, pakistane, africane, peruviane, cinesi... e chi più ne ha più ne metta... che per raggiungere OGNI GIORNO la scuola devono affrontare strade impervie o ponti fatiscenti... fiumi o ghiacciai... salire su mezzi di trasporto di fortuna e per niente comodi... attraversare foreste o fiumi...
La domanda può nascere spontanea...

PER ANDARE A SCUOLA??????

Eh sì care pastine! Per andare a scuola... per avere la possibilità di leggere, scrivere e far di conto... per scoprire le meravigliose cose che solo in questo luogo magico si possono imparare... per poter rivedere ogni giorno gli amici e gli insegnanti...
Sembra strano vero?
Mammadiscuola è felice oggi di condividere con voi queste meravigliose foto... perchè è sicura che qualche mamma o papà si soffermerà a pensare... e magari domani mattina lascerà lo zaino sulle spalle della propria pastina...in fin dei conti... dall'auto alla porta d'ingresso la strada non è difficile...

Buona scuola pastine...



martedì 30 agosto 2016

A volte ritornano...


Lo chiamano anno sabbatico... a Mammadiscuola ne è servito più di uno in realtà... 2013...2014...2015... un periodo piuttosto lungo direte voi, e in parte avete ragione. Mammadiscuola aveva bisogno di movimentare la sua vita e ha intrapreso un sacco di esperienze... alcune meravigliose... come il suo matrimonio... alcune più dolorose (e proprio perchè dolorose non si raccontano... ma si fa solo tesoro dell'esperienza...)... altre stimolanti... come il cambiare scuola e conoscere nuove incredibili pastine...
Proprio così carissimi lettori virtuali... Mammadiscuola era curiosa di vedere se le sue pastine sono sempre pastine anche se la scuola è diversa... e lo volete sapere?
Quello che ha scoperto ha qualcosa di SENSAZIONALE...
Le pastine alla crema, al caffè, al cioccolato... sono sempre dolcissime, frizzanti, curiose, fulminee, comode, sapiens e... chi più ne ha più ne metta...
Le mammediscuola sono sempre mammediscuola... e la scuola...anche se diversa, rimane il luogo più meraviglioso dove imparare... che non si finisce mai di imparare... Mammadiscuola per prima...
Perciò ho pensato che era giusto tornare per raccontarvi ancora tutto quello che di sorprendente succede in questo magico ambiente...
Vado... non ho molto tempo per disfare la mia valigia strapiena... mancano soltanto 13 giorni all'inizio della scuola... devo iscrivermi anche in palestra... rifarmi il guardaroba... riprendere in mano il blog... e soprattutto RICHIAMARE IL RICCIO MARTINO... che prepari qualche disegno... sapete che non è mai puntuale... anche se ora su di lui nel contratto che ho firmato ho diritto di recesso e quindi deve assolutamente rispettare i tempi...
Pronti per partire?



Mammadiscuola è in pole position...